Giunti Cardanici Serie S

GIUNTI CARDANICI «MF» A FORCELLE INTEGRALI SERIE «S» DIN 808

I giunti cardanici a forcelle integrali «MF» Serie S sono prodotti di precisione finalizzati a fornire prestazioni di durata eccezionali, ad un prezzo competitivo. 
Questo straordinario risultato è stato raggiunto grazie ad un insieme di accorgimenti di alta tecnologia costruttiva ed all'impiego di sofisticate macchine utensili. 
I giunti cardanici serie «S» sono costituiti da più elementi e da materiali diversi:

  • Acciaio speciale legato al Cr Ni Cementato e Temperato, per quelle parti soggette a forte tensione e usura (R > 200 Kgf/mm2 - HRC 60).
  • Acciaio lavorabile per bussole e mozzi esterni per consentire forature, cave, ecc. 
  • Prelubrificati, ingrassatore incorporato.
  • Angolo max 45°.
  • Velocità di rotazione max 1000giri/min.
  • Esecuzioni speciali a richiesta.

Caratteristica principale di questi giunti cardanici è l'assoluta assenza di perni o spine riportate.
Questa particolarità è di fondamentale importanza in determinate situazioni di emergenza, nel caso siano presenti forti carichi d'urto, inversioni di moto e momenti torcenti elevati.
Il nucleo centrale, composto da quattro cuscinetti a perni pieni solidali alle forcelle (5), ottenute in un solo pezzo, forma una struttura estremamente compatta.

I cuscinetti si articolano nella crociera (3) unitamente ai piani di appoggio cementati delle forcelle. L'azione combinata perno/piano eleva il grado di rendimento del giunto cardanico e la sua capacità di trasmettere coppia nelle condizioni più difficili.
Le forcelle sono esposte dal mozzo in misura ridotta, allo scopo di evitare flessioni.
All'interno della crociera esistono canali che portano il lubrificante dall'ingrassatore esterno (4) ai perni interni.

Una costante lubrificazione è assicurata dalla riserva di grasso presente nella camera ricavata al centro della crociera (3).
L'ermeticità del nucleo impedisce la fuoriuscita del lubrificante e l'inquinamento da agenti esterni.

 

 
COS’È LA CEMENTAZIONE?

Le norme nazionali ed internazionali trascurano spesso gli aspetti qualitativi ed esprimono esclusivamente concetti di intercambiabilità dimensionale. 
I giunti cardanici «MF», pur rispettando dette norme, possiedono caratteristiche costruttive, frutto di decenni di esperienze.
Non tutti i giunti cardanici in commercio, sottoposti a carico, hanno lo stesso rendimento.
Una differenza importante è quella derivante dalle proprietà metallurgiche e meccaniche del materiale con cui essi sono costruiti, in altre parole dalla qualità dell'acciaio e dai trattamenti termici eseguiti sui vari componenti.
A differenza di altri giunti cardanici costruiti in acciaio a tutta tempera, i giunti cardanici «MF» sono esclusivamente in acciaio legato da cementazione.
La cementazione consiste in un arricchimento superficiale di carbonio su acciaio ad alta resistenza, al fine di conferirgli un' elevata durezza superficiale.
L'acciaio viene riscaldato in un ambiente (atmosfera controllata) capace di cedergli carbonio. Questo perché al di sopra di una certa temperatura si ha lo sviluppo di carbonio allo stato nascente che si diffonde negli strati superficiali dell'acciaio.
Facendo seguire a questa operazione una tempera/rinvenimento si ottiene uno strato superficiale di elevata durezza (HRC 60) ed un nucleo capace di sopportare sollecitazioni di flessione ed urto senza deformazioni e rotture. Il miglioramento della “resistenza a fatica” di un acciaio cementato è del 50%.


Tutti i prodotti della categoria Giunti Cardanici Serie S